Parco di Fanes Sennes Braies

Il parco occupa una superficie di 25.680, confina a nord con la Val Pusteria, ad ovest con la Val Badia a sud con il Veneto, e a est con il Parco delle Dolomiti di Sesto. Le cime raggiungono anche i 3.000 m s.l.m. e sovrastano i vasti altipiani di: Fanes, Senes, Fosses e Prato Piazza attraversati dalle alte vie n°1 e 3. Molti i laghi di differenti dimensioni presenti, i principali sono: il lago di Braies, il lago di Dobbiaco, il Le de Fojedöra, il lago di Limo, il Lago Piciodel e il Lago de Rufiedo.
La vegetazione è costituita principalmente da boschi di abete rosso, larice e pino cembro, ma sono presenti anche macchie di pino mugo e sui pendii detritici aree con pini silvestri; il sottobosco è composto da arbusti di mirtillo nero, mirtillo rosso e rododendro mentre nei pascoli e nei prati in quota fioriscono l´arnica, la genziana, e ancora più sù l´achillea delle dolomiti, il papavero retico,la sassifraga verdazzurra ed in alcuni punti anche la stella alpina.
Gli ampi boschi di conifere costituiscono uno degli habitat ideali per caprioli, cervi, tassi, volpi, lepri alpine, martore e faine; nelle praterie si notano i tipici cumuli di terra causati dall’attività di scavo effettuate dalle marmotte, mentre verso le zone più elevate si possono osservare stambecchi e camosci. L’avifauna è ricca e comprende: picchi, fagiani di monte, pernici, galli cedrone, gufi, civette, sprvieri, astori e l’aquila reale.
Presenza particolare quella dell’ Highlander, una razza bovina originaria della Scozia con esemplari di statura bassa (attorno al 1,2 metri), peso compreso tra i 500 e i 600 chilogrammi, ampie corna e un folto e lungo pellame rossiccio o nero, che possono resistere a temperature estreme e rimanere quindi in alta quota anche durante le stagioni più fredde.
Molti gli itinerari a disposizione con i laghi e i vari rifugi presenti nel parco come punto di riferimento e di appoggio per l’esplorazione del territorio.
Sono presenti anche due sentieri didattici: il “Sentiero dei larici“ lungo circa 1 chilometro con stazioni interattive e il “Lago di Dobbiaco” con undici stazioni che presentano informazioni dettagliate su flora, fauna e geomorfologia del territorio.

Per ulteriori informazioni: www.provincia.bz.it/natura/2803/parchi/fanes/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *