Parco dell’Arcipelago Toscano

Il parco comprende l’area montana che si estende per 17.000 ettari e quella marina per 57.000 ettari; fanno parte del parco le sette isole che compongono l’arcipelago e alcuni isolotti minori e scogli…
Tutte le isole sono visitabili tramite sentieri: è l’Elba quella che in tal senso offre maggiori possibilità con la presenza del Monte Capanne 1019 metri e percorsi anche usufruibili per passeggiate a cavallo o in mountain bike. Unico nel suo genere un sentiero per persone non vedenti sul Monte Perone che si snoda per 700 metri.
Il clima è quello tipico mediterraneo con estati calde e ventilate e inverni miti, con piogge nelle stagioni intermedie. La vegetazione conseguentemente è composta da piante sempreverdi: si possono ritrovare foreste di leccio e boschi di castagno, ma soprattutto è la macchia mediterranea che copre le isole: il corbezzolo, il lentisco, il ginepro fenicio, il mirto, le eriche, il rosmarino, la lavanda, le ginestre e i cisti costituiscono la vegetazione che è presente nel territorio.
Ricca è l’avifauna con uccelli migratori, tra cui berte e gabbiani corsi (simbolo dell’isola). Presenti tra i mammiferi le martore, i conigli e le capre selvatiche e sul monte Capanne anche il muflone e il cinghiale; a Montecristo, vivono specie rare quali la vipera di Montecristo ed il discoglosso sardo, un anfibio presente solo nell’isola e in Sardegna.

Per ulteriori informazioni: www.islepark.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *