Parco del Monte Barro

Il Monte Barro 922 m. è uno dei primi rilievi che si incontrano sulla strada Milano Lecco; il parco che lo comprende è esteso per 660 ettari, si affaccia sulla Pianura Padana, delimitato dall’estremità orientale del Lago di Como, dal lago di Annone, dal lago di Garlate e dalla sella di Galbiate.
Il parco è una delle aree europee ritenute di maggior importanza per la conservazione della natura; ha infatti molteplici motivi di interesse: naturalistico, storico, archeologico e paesaggistico.
L’area del parco è caratterizzata soprattutto da boschi e praterie che ospitano oltre 1000 specie di piante e costituisce un punto di passaggio per numerose specie di uccelli.
Nel parco è stato messo alla luce un vasto e articolato insediamento residenziale e militare di età gota (V-VI secolo), i cui principali manufatti sono esposti presso il Centro Parco dell’Eremo.
Sotto il profilo faunistico sono centinaia le specie di invertebrati presenti (soprattutto ragni e farfalle), mentre le presenza di un sistema carsico, con abbondanti acque sotterraneela alimenta la vita di diversi molluschi, e crostacei simili a gamberetti ma del tutto ciechi; nei torrenti si trovano i rari gamberi di fiume e i più comuni rospi e tritoni, e nelle zone assolate molti serpenti compresa la vipera comune.

Per ulteriori informazioni: www.parcobarro.lombardia.it/_parco/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *