Parco dei Colli di Bergamo

Il parco che si estende per 4.700 ettari è chiuso tra i fiumi Brembo e Serio,è sovrastato dal monte Canto Alto (1.146 m), e arriva fino alle colline della città di Bergamo.
E’ considerato il polmone verde della città di Bergamo con la presenza di un orto botanico e con un percorso didattico; comprende la zona storico-monumentale della Città Alta e le circostanti colline, ricche di aree boscate e di versanti terrazzati con orti, prati e vigneti, fino agli ambienti fluviali di pianura, lungo il Serio e il Brembo
In questo variegato mosaico di ambienti viene conservato un prezioso patrimonio faunistico e floristico, con la presenza di più di 400 specie di piante, circa 40 di mammiferi (tra cui il ghiro, lo scoiattolo, il riccio, il tasso, la volpe, la faina, la donnola e il capriolo), 160 di uccelli e numerose specie di rettili, anfibi e pesci
I boschi di latifoglie costituiscono l’habitat più rappresentativo del parco con oltre 2300 ettari di superficie, dove prevalgono i boschi di castagno, robinia, carpino nero e tra le specie introdotte dall’uomo, la robinia, la quercia rossa, il liriodendro e alcune conifere da rimboschimento quali pino nero e pino strobo.

Per ulteriori informazioni: www.parcocollibergamo.it/ITA/home.asp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *