Friuli in tavola: il frico

Il frico è sicuramente il piatto più tipico del Friuli. Nasce come piatto povero delle zone alpine del nord-est, in particolare della zona montana della Carnia, dove si cercava di mettere insieme tutto quello che si aveva a disposizione, riciclando possibilmente gli scarti, per preparare pietanze sostanziose e nutrienti.
Da piatto semplice, proveniente dalla cultura contadina, è diventato oggi, a tutti gli effetti, un vero e proprio emblema gastronomico della regione.

Ne esistono diverse varianti, ma nella versione originaria è’ un tortino di  formaggio a cui vengono aggiunte a seconda del gusto e della  “tradizione” di casa, patate, cipolla, speck, porro, mele.

L’ingrediente base è in ogni caso il formaggio Montasio, tipico formaggio alpino di questa zona, selezionato possibilmente in stagionature diverse .

Esiste anche una versione “croccante” del frico , che può essere utilizzata come cestino per altri cibi, o sbriciolato come snack.

Piatto tipicamente invernale, si può accompagnare con polenta, funghi e prosciutto crudo o speck.

La ricetta

Frico con patate (per 4 persone):
Ingredienti:
400 gr. patate
500 gr. Montasio (se possibile metà fresco e metà stagionato)

Scaldare in una padella antiaderente un cucchiaio scarso d’olio. Mettere a soffriggere a fuoco medio le patate tagliate a dadini. Salare leggermente le patate, girandole spesso. Quando sulle patate inizia formarsi la crosticina aggiungere un po’ d’acqua e continuare la cottura finche non si possono schiacciare con la forchetta.  A questo punto aggiungere il formaggio tagliato a dadini o grattugiato, amalgamare il formaggio con le patate e continuare la cottura, fino a quando si forma una crosta dorata. A questo punto girare il frico come fosse una frittata, rimuovendo l’olio in eccesso (frutto dello scioglimento del formaggio) e continuare la cottura fino a che non si forma la doratura anche sull’altro lato.

 

(Pali)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *