Crema di fontina calda per golosi

 

Scrivi “Fondue” o “fonduta“, leggi “crema di fontina calda per golosi“. Questa deliziosa specialità valdostana è caratteristica di tutta l’area alpina compresa tra Valle d’Aosta, Piemonte, Savoia (Francia) e Svizzera. L’ingrediente fondamentale è la fontina, celebre formaggio Dop valdostano.

Ecco la gustosa ricetta per 4 persone.

INGREDIENTI: 4 tuorli d’uovo; 400 gr. di fontina d’Aosta Dop; latte q.b.; 30 gr. di burro.

PREPARAZIONE: una volta tagliate a fettine sottili il formaggio (eliminando la crosta), riponetele in un recipiente alto, immergetele nel latte e lasciate il tutto “a bagno” per alcune ore.
In seguito prendete un pentolino (l’ideale è un pentolino di rame, in quanto questo materiale garantisce una cottura uniforme) e mettete il burro, i tuorli e la fontina con il suo latte. Mentre cuocete a bagnomaria girate l’impasto lentamente con un cucchiaio di legno. Aspettata qualche minuto ed ecco che la tanto agognata crema uniforme liscia e densa – la vostra fonduta, insomma – sarà pronta per allietare i palati dei fortunati commensali.
Si raccomanda di non fare mai bollire il formaggio durante la cottura, per evitare che si creino quei fastidiosi grumi all’interno della fonduta.

La fonduta è ottima gustata da sola, così come accompagnata da verdurine cotte, carne o polenta è può rappresentare anche un delizioso antipasto. In questo caso l’ideale è utilizzare la crema di formaggio come ripieno dei “voulevant”, magari accompagnati da una spruzzata di scaglie di tartufo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *