Marche: terme più raggiungibili

 

Buone notizie per Pitinum Thermae, grazie all’intesa raggiunta tra Provincia di Pesaro e Urbino e Adriabus, in poco più di 90 minuti, la struttura sarà raggiungibile da Pesaro e da tutti i Comuni della valle del Foglia .

“Il centro – spiega l’assessore Renato Claudio Minardi – è una realtà consolidata per l’economia e lo sviluppo turistico del Montefeltro. Per questo, insieme ad Adriabus, abbiamo lavorato per risolvere una problematica specifica, che ci è stata presentata dai titolari per agevolare gli spostamenti dei pendolari della salute”.

“E così – continua Minardi -è stato introdotto un servizio nuovo, che offre un’opportunità in più per una mobilità maggiormente compatibile. La nostra amministrazione crede fortemente nel turismo termale. E Macerata Feltria rappresenta, per qualità e collocazione geografica, uno dei punti di eccellenza del Centro Italia.”

Il prezzo simbolico dei biglietti di andata e ritorno è di 1 euro. I tagliandi saranno reperibili nella struttura termale. Ma anche nei centri sociali della provincia, i cui iscritti, grazie all’accordo, potranno viaggiare gratuitamente. “Un’intesa che consolida lo sviluppo di Pitinum Thermae” ha commentato Marco Carnaroli, responsabile dello stabilimento termale.

 “In cantiere – continua – c’è l’inaugurazione della nuova spa a luglio: sarà un albergo a 4 stelle che permetterà di accedere alle cure e all’acqua sulfurea. Che è tra le migliori d’Italia, come dimostrato dai test universitari.” La corsa diretta a Macerata Feltria partirà da Pesaro stazione: durante il periodo invernale alle ore 6.55 (con arrivo alle 8.30); nel periodo estivo alle 7.30 (con arrivo alle 8.45). Il ritorno dalle terme è previsto alle 11.15 (con arrivo a Pesaro alle 12.35). Oltre al nuovo collegamento, Adriabus ha previsto altre possibilità per raggiungere lo stabilimento durante l’intero arco della giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *