Pieve Tesino: architettura alpina

Riadattare il vecchio stabilimento industriale di Pieve Tesino in un moderno museo sull’architettura alpina, con giochi didattici per i più piccoli e percorsi a tema per i più grandi.
Questo il progetto in cantiere ideato da Finanziaria Valsugana, Tesinogroup ed altre realtà del territorio riunite in una public company.

All’interno dell’ex fabbrica Balio verrà realizzata una zona dedicata alle baite di montagna attrezzate per il risparmio energetico e verranno previste attività e percorsi ad hoc per le famiglie.
Il progetto “Montagna Lagorai” punta dunque ad attrarre nuovi turisti all’insegna della conoscenza della montagna e dell’economia eco-sostenibile, proponendosi per a future collaborazioni che interessino anche le scuole in virtù del suo taglio fortemente “didattico”.
Per lo sviluppo di questo piano di rivalutazione dell’ex area industriale, attualmente ancora in fase embrionale, sono stati già investiti 20 milioni di euro ed altri ne verranno stanziati nel prossimo futuro.

Il progetto si inserisce all’interno di un programma più ampio di rivalutazione e restyling di Pieve Tesino, che prevede una serie di investimenti finalizzati a modificarere l’anima ed il cuore della borgata. Tra questi la trasformazione dell’Hotel Miramonti in un info point che funga da vera e propria porta di accesso al paese.

La speranza delle autorità locali è quella di fornire fonti di attrazione alternative rispetto alla casa di Alcide De Gasperi, che già da decenni garantisce visibilità e popolarità al paese del Tesino.

(8 aprile 2010)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *