Bolzano: Il turismo incontra l’agricoltura

Sono una settantina i progetti presentati nell’ambito del concorso “Il turismo incontra l’agricoltura” bandito dalle Ripartizioni Agricoltura e Turismo della Provincia assieme all’Unione albergatori e pubblici esercenti “HGV” e all’unione degli agricoltori “Bauernbund” con l’obiettivo di individuare nuove idee e proposte realistiche e realizzabili a sostegno della cooperazione tra turismo e agricoltura.

Soddisfatto l’assessore provinciale Hans Berger per il grande interesse riscontrato dall’iniziativa che definisce importante indicatore della cresciuta sensibilità per l’approvvigionamento con prodotti alimentari locali per la cosiddetta economia della filiera corta.

È da anni che Provincia ed associazioni di categoria puntano sull’impiego di risorse presenti sul territorio per uno sviluppo di agricoltura ed economia con risvolti positivi per la tutela ambientale. Già nel 2001 la provincia aveva approvato appositi criteri e per evitare inutili burocrazie aveva introdotto la semplice comunicazione dell’avvio d’impresa. Proprio grazie alla facilitazione si è prodotta un’enorme dinamica nell’intero settore.

L’opera di sensibilizzazione mostra così i suoi frutti ponendo l’Alto Adige in una posizione esemplare e di apripista, come commenta l’assessore Berger. Ed il fatto che ora altri riconoscano la bontà delle misure, come prosegue Berger, viene testimoniato dal disegno di legge statale attualmente discusso presso il Consiglio dei ministri a Roma che prevede facilitazioni per la commercializzazione diretta dei prodotti agricoli a livello nazionale.

p>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *