Bolzano: i segreti delle Dolomiti

Dal 26 giugno 2009 queste montagne sono entrate a far parte dei Patrimoni mondiali dell’Umanità, una conferenza ne svela le peculiarità

I delegati dell’UNESCO hanno unanimemente riconosciuto l’eccezionale valore naturalistico delle Dolomiti. Un patrimonio mondiale con un’estensione di 231 mila ettari complessivi tra gruppi montuosi ed aree cuscinetto, suddivisi tra cinque province, in uno scenario di paesaggi straordinari e dalle peculiarità geologiche uniche.

L’11 maggio il geologo Piero Gianolla, docente di geologia all’Università di Ferrara,  e Artur Kammerer dell’Ufficio Parchi naturali illustrano le caratteristiche naturalistiche e geologiche che hanno condotto a questo riconoscimento. Verranno anche presentate le positive ricadute in termini di tutela ambientale che ne derivano.

La conferenza si tiene in collaborazione con l’Ufficio Parchi naturali della Provincia Autonoma di Bolzano. In lingua italiana, l’ingresso è libero.
Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, via Bottai 1, Bolzano; tel. 0471 412964, fax 0471 412979;
web www.museonatura.it, email info@museonatura.it

(7 maggio 2010)

1 comment for “Bolzano: i segreti delle Dolomiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *