Isernia: tartufi a caro prezzo

La Provincia di Isernia ha intrapreso una ferrea attività di controllo per combattere la raccolta abusiva di tartufi.

Costa caro in Molise raccogliere abusivamente i tartufi, specie se nei periodi non consentiti dalla legge. L’ultimo raccoglitore di frodo è stato multato con una sanzione amministrativa di 500 euro, dopo che era stato sorpreso con la borsa piena di tartufi e tra le mani un vanghello.

Ricordiamo che per svolgere questa attività è richiesto un tesserino, e che  il pregiato tubero può essere raccolto solo quando apre la stagione, quest’anno fissata tra il 15 maggio e il 31 agosto.

(16 aprile 2010)

1 comment for “Isernia: tartufi a caro prezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *