Liguria: a scuola di fattoria didattica

Il progetto “Gusti e saperi in fattoria didattica” intende fornire alle aziende agricole gli strumenti per diventare “fattorie didattiche”

 

Le “Fattorie didattiche” sono le aziende agricole e gli agriturismi che ospitano attività didattiche nel campo dell’educazione alimentare, dell’agricoltura e dell’ambiente, per offrire ai bambini e ai ragazzi delle scuole elementari e medie l’opportunità di vedere e vivere da vicino la natura e il mondo agricolo.
Il progetto “Gusti e saoeri in fattoria didattica”, è finanziato dalla Regione Liguria Dipartimenti Agricoltura, Formazione e Tutela del Consumatore della Regione Liguria e attuato e condiviso dalle  Organizzazioni professionali agricole CIA, Confagricoltura e Coldiretti. Esso ha lo scopo  di fornire gli strumenti formativi alle aziende agricole che vogliono diventare fattorie didattiche e proporre delle giornate di aggiornamento per le strutture già autorizzate

 

Il commento dell’Assessore all’Agricoltura della Regione Liguria Giovanni Barbagallo, al momento della presentazione del progetto è stato:  “E’ il mio primo impegno pubblico in Regione Liguria, per un assessorato che deve sostenere l’amore per la nostra terra e per i prodotti genuini è sicuramente un buon inizio”. Attualmente, le Fattorie Didattiche in Liguria sono una quarantina, dopo i corsi di formazione per insegnanti e agricoltori del progetto “Gusti e Saperi” saliranno a una sessantina. In programma  anche  corsi di base  e di aggiornamento per gli insegnanti delle scuole primarie interessati ai temi dell’educazione alimentare e più specificatamente alle fattorie didattiche.

(28 maggio 2010)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *