Basilicata: soldi alle aree protette

Serviranno a salvaguardare anfibi e rettili della Gravina di Matera e ampliare il museo del Vulture di Monticchio

La Giunta regionale della Basilicata, su proposta dell’assessore uscente all’Ambiente, Vincenzo Santochirico, ha approvato, nell’ultima seduta, due provvedimenti riguardanti il finanziamento di iniziative in due aree protette.

In particolare, la Regione ha ammesso a cofinanziamento, per un importo di 200mila euro, il progetto comunitario Life denominato “Azioni urgenti di salvaguardia degli anfibi e rettili della Gravina di Matera” gestito da una serie di enti ed associazioni fra cui la Provincia di Matera e l’Ente Parco della Murgia materana che partecipano all’iniziativa anche con risorse proprie. Infatti, il costo complessivo dell’iniziativa, che terminerà nel 2014, è di 1.667.000 euro di cui il 49,91 per cento (831.999,00 euro) a carico dell’Unione europea.

L’altro provvedimento riguarda il finanziamento, per un importo di 200 mila euro, per l’ampliamento dell’offerta del museo di storia naturale del Vulture di Monticchio. Il progetto è stato presentato dalla Provincia di Potenza.

“I due finanziamenti – spiega Santochirico – sono stati resi possibili dalla riprogrammazione dei fondi nell’ambito dell’Accordo di programma inerente le aree protette regionali”.

(22 aprile 2010)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *