Pesaro: web per turismo e territorio

 

Parte dal web la scommessa della provincia di Pesaro: promuovere turismo e territorio attraverso la rete, d’intesa con aziende ed imprese locali.
L’iniziativa è “a costo zero” e si basa sulla mutua collaborazione con le realtà produttive locali.

Pesaro e Urbino, Provincia di Pesaro e Urbino, turismo, territorio, imprese, aziende, Confindustria, giovani di Confindustria, idea, progetto, web, rete, internet, regione, sito, link, piazza del Popolo Pesaro
Foto: Wikipedia

L’idea, presentata dalla provincia e dai giovani imprenditori di Confindustria, si propone di valorizzare appieno le enormi risorse del territorio della provincia pesarese.
La provincia di Pesaro è infatti una zona potenzialmente molto fertile per il turismo. Dal canto loro le imprese locali sono aziende di punta nel loro settore, con migliaia di clienti sparsi in tutto il mondo e con siti internet che superano il milione di visite.
La provincia ha pensato bene di unire gli sforzi per ottimizzare il successo di turismo ed imprese, chiedendo ai siti delle varie aziende di ospitare il loghi e link del reparto Turistico Provinciale e della Regione. In cambio la provincia ospiterà i link delle società “ambasciatrici” del turismo pesarese sulla nuova versione del sito Turismo, non appena saranno terminate le operazioni di ristrutturazione.

La decisione rappresenta un tentativo da parte delle istituzioni di modernizzare i propri strumenti di promozione, armonizzandoli con le nuove tecnologie. La rete è infatti ormai un veicolo fondamentale per il turismo, tanto da rappresentare il primo luogo di contatto (anche se virtuale) dei potenziali ospiti con il territorio ed uno strumento indispensabile per le operazioni di prenotazione degli alloggi e delle varie attività.

Con questo accordo la Provincia conta altresì di creare nuovi posti di lavoro e ridare impulso all’economia, in un periodo in cui crisi ed austerità sono ormai entrate nel vocabolario comune e quotidiano.

Ad oggi sono 26 le imprese aderenti all’iniziativa ma i vertici Provinciali sono fiduciosi: le associazioni di categoria stanno infatti sponsorizzando l’iniziativa presso i loro iscritti, invitandoli a partecipare in massa al progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *