Monterosa Ski: stagione vincente

 

Il grande comprensorio sciistico, uno dei più grandi d’Europa, ha registrato un afflusso di visitatori sostanzialmente uguale (solo -1%) a quello della stagione record 2008/2009.

Clientela molto varia, prevale quella di nazionalità italiana, con alte percentuali di persone provenienti dal bacino lombardo, a riprova del trend vincente del turismo di prossimità. In crescita il target dei ragazzi e le famiglie, che hanno apprezzato le numerose promozioni dedicate.

In sensibile crescita il numero di abbonamenti stagionali – ormai il 45% del totale gli abbonamenti periodici – mentre è stabile il numero degli abbonamenti giornalieri: quasi 500.000 il totale dei pezzi venduti. Nel solco della tradizione, sono state molto apprezzate anche le novità: ad esempio, la cena in quota con il gatto delle nevi è stata una delle proposte più richieste, con più di 2.400 presenze.

Le condizioni meteorologiche incostanti hanno influenzato il flusso dei turisti e la tipologia di visitatore: la neve caduta, in diminuzione rispetto alla stagione precedente (in Val d’Ayas da dicembre ad aprile sono caduti 394 cm di neve, mentre in Val di Gressoney i cm sono stati 439) e le pochissime giornate di vento hanno determinato un andamento non costante delle presenze.

“I risultati di fine stagione vogliono premiare i forti investimenti che  la Monterosa SpA ha effettuato per venire incontro alle esigenze dei visitatori – spiega Daniele Fassin, Presidente Monterosa S.p.A. –  come, ad esempio, il funifor Passo dei Salati-Indren e la Funicolare Frachey-Alpe Ciarcerio e, al contempo, le numerose iniziative studiate per ogni singolo target: dalle promozioni under 14, a quella over 60, a un calendario ricco di appuntamenti ed eventi che hanno coinvolti tutti i visitatori di Monterosa Ski.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *