Matera: fontana musicale

 

La fontana circolare, situata in una delle piazze più rappresentative di Matera, uscirà dal restauro trasformata e in grado di produrre musica…


Foto: Wikipedia

Gli interventi ideati e coordinati da Tomangelo Cappelli, dell’Ufficio Turismo della Regione Basilicata, e realizzati dal Comune di Matera, con la direzione di Giuseppe Gandi e Nunzio Paolicelli, consistono nell’inserimento di nuovi ugelli con getti d’acqua di minore intensità, flussi sinuosi e più in armonia con lo scenario urbano, che saranno collegati ad un sistema computerizzato capace di variarne l’intensità in funzione dei suoni diffusi da un impianto acustico ad alta definizione.

 

Questi lavori rientrano nella proposta “Ospitalità nei borghi” – promossa dal Dipartimento regionale Attività Produttive, che ha ottenuto l’ambito riconoscimento di  “Progetto d’eccellenza”.
 “Il progetto Ospitalità nei Borghi – sostiene Erminio Restaino, assessore regionale alle Attività Produttive – ha visto la partecipazione di circa venti tra i comuni più suggestivi della regione e ha portato a risultati esaltanti grazie alla partecipazione attiva non solo delle amministrazioni interessate, ma anche e soprattutto della gente lucana che costituisce la vera anima di questa nostra terra, la cui millenaria cultura può finalmente, con l’avvio di nuovi flussi e forme turistiche far conoscere i suoi preziosi tesori e diventare una fonte di ricchezza non solo etica, ma anche economica.”

 

“Le luci a led che riproporranno in successione i sette colori che derivano dalla scomposizione della luce bianca, i colori dell’arcobaleno, – aggiunge Tomangelo Cappelli – sono state installate anche nell’affaccio Guerricchio per impreziosirne l’intensità emozionale, esso di notte si tramuterà in una Laterna luminosa , capace di regalare nuove suggestioni a chiunque vorrà lasciarsi andare al flusso poetico che solo una città magica come Matera sa regalare permettendo di guardarla con il cuore”.

Roberta Folatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *