Adotta una mucca. E bevi il suo latte

 

Coniugare beneficenza, cura e tutela dei bovini trentini e degustazione di prodotti locali, immersi negli splendidi paesaggi della Valsugana e del Lagorai. E’ quanto offre l’iniziativa “Adotta una mucca”, promossa dalla Agenzia per il turismo della Valsugana in collaborazione con le 14 malghe distribuite sul medesimo territorio. Il progetto fa parte di una più ampia serie di iniziative promosse dalla stessa Apt, volte alla promozione ed alla valorizzazione delle risorse e dei prodotti locali.

Il progetto è tanto semplice quanto allettante: versando un contributo di 60 euro (10 dei quali vengono devoluti in beneficenza) si provvederà al mantenimento estivo di una tra le 140 mucche di razza Bruna Alpina, Grigio Alpina e Rendena presenti nelle malghe aderenti all’iniziativa.
Una volta selezionata la mucca sulla base della “carta di identità” presente sull’apposito depliant o sul sito dell’Apt, comprendente fotografia della mucca, nome proprio e del malghese che la custodisce, data di nascita, razza ed indicazioni per raggiungere la malga che la ospita, si potranno degustare una serie di prodotti caseari confezionati con il suo latte, per un valore equivalente alla quota versata. Formaggi freschi e stagionati, gustosissime ricotte, burro, tosèla e latte fresco sono soltanto alcune delle eccellenze casearie che potranno essere scoperte. Unico vincolo sarà quello di ritirare i prodotti direttamente alla malga, ottima occasione per conoscere l’animale adottato, il malgaro che l’ha accudita durante il periodo di alpeggio ma soprattutto per ammirare i paesaggi e la natura del luogo.
A questa singolare ed interessante iniziativa se ne affiancano altre tre, anch’esse proposte dall’Apt della Valsugana.
La prima, denominata “Consumiamo più prodotti trentini”, si propone di promuovere il turismo attraverso la valorizzazione dei prodotti locali. Per ogni prodotto presentato nel progetto viene infatti offerta la possibilità di visitare le aziende e apprendere, direttamente dai produttori, le tecniche di lavorazione e di trasformazione delle materie prime.
La seconda, denominata “Prodotti a km 0: dal produttore al consumatore”, pubblicizza quei negozi nei quali è possibile acquistare, a prezzi concorrenziali, i prodotti locali, stimolandone così  il consumo negli stessi luoghi di produzione.
La terza, denominata “Malghese per un giorno”, offre la possibilità di vivere un’intera giornata a stretto contatto con le attività tipiche di una tra le 14 malghe che aderiscono al progetto “Adotta una mucca”, nell’obbiettivo di recuperare alcune peculiarità del territorio e nell’ottica di uno sviluppo, anche economico, di tipo sostenibile. Si potrà prendere parte a questo vero e proprio viaggio nel tempo ogni martedì, dal dal 15 Giugno al 14 Settembre.

(Federico Beltrami)

1 comment for “Adotta una mucca. E bevi il suo latte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *