Veneto: formazione soccorritori sci

 

La Regione Veneto ha stanziato un finanziamento di 123mila euro per i corsi di formazione degli addetti ai soccorsi sulle piste da sci. I corsi inizieranno in autunno e termineranno in corrispondenza dell’inizio della prossima stagione sciistica.

La volontà di formare in modo scrupoloso gli addetti ai soccorsi sulle piste risponde ai dettami della legge regionale n° 21 del 2008, che disciplina “gli impianti a fune adibiti a servizio pubblico di trasporto, le piste ed i sistemi di innevamento programmato e la sicurezza nella pratica degli sport sulla neve”. L’articolo 53 della legge, inoltre, introduce la figura del “preposto alla sicurezza dell’area sciabile attrezzata” come colui che deve occuparsi del coordinamento, dell’attuazione e della verifica dei requisiti necessari al regolare esercizio delle aree sciabili attrezzate.
L’addetto alla sicurezza dovrà dunque occuparsi della manutenzione e della messa in sicurezza delle piste, della collocazione e del controllo della segnaletica e dei dispositivi di prevenzione, sicurezza e protezione nonché del soccorso sulle piste.

Oltre che pronta risosta alle esigenze di sicurezza sulle piste da sci, il finanziamento si pone come strumento di valorizzazione della montagna veneta, storicamente penalizzata dalla vicinanza di regioni a statuto speciale e dunque dotate di maggiori risorse. I vertici regionali sperano così di rilanciare il turismo in Veneto ed di icoraggiare e promuovere i comprensori sciistici del territorio.

Contenuti e modalità delle attività di formazione saranno decisi da un gruppo di tecnici rappresentanti dell’ANEF (associazione nazionale esercenti funiviari) e della regione, che si occuperà in particolare delle operazioni di soccorso agli infortunati sulle piste.
I corsi di formazione verranno diversificati per gli impianti del Vicentino-Veronese e per quelli del Bellunese Trevigiano in funzione delle particolari richieste e necessità indicate dai gestori degli impianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *