Bolzano: nuove opere lago Carezza

 

Il meraviglioso bacino della Val d’Ega, posto a 1534 metri s.l.m. lungo i tornanti del Passo di Costalunga, può contare su due nuove strutture: una piattaforma panoramica ed un sottopassaggio che la collega al parcheggio limitrofo.

Lago di Carezza, lavori, strutture, sottopassaggio, parcheggio, centro visite, piattaforma panoramica, progetto, turismo, Latemar, panorama
Foto: Wikipedia

In ragione del grande afflusso turistico che interessa questo splendido angolo naturale lungo tutto il corso dell’anno (si stimano circa 504mila turisti l’anno tra visitatori del lago ed escursionisti diretti nei circostanti boschi della foresta del Latemar), l’Azienda foreste e demanio della Provincia di Bolzano ha predisposto un progetto che garantisse maggiore comodità e sicurezza alla vie di accesso al lago.

Il nuovo assetto, ideato da Petra Paolazzi, autrice dell’allestimento di diverse strutture museali e dei Centri visite dei Parchi naturali altoatesini, è stato realizzato attraverso due step.

In un primo momento si è provveduto ad ampliare il parcheggio turistico per i visitatori del lago, con interventi che ne hanno aumentato l’estensione nella parte posteriore, a realizzare il sottopassaggio che avrebbe poi congiunto lo stesso parcheggio alla futura piattaforma panoramica e ad integrare gli stand commerciali situati nel nuovo centro visita, realizzato nei pressi del sottopasso.
Il sottopassaggio è stato ideato per essere utilizzato anche dalle persone disabili in carrozzella ed è stato impreziosito dai richiami alla mitologia della foresta del Latemar, posti all’imbocco della struttura, ed al valore e pregio del legno che se ne ricava, tramite l’installazione di uno xylofono in legno nella parte centrale del tunnel. Costo complessivo dei lavori 1,2 milioni di euro.

In un secondo momento si è provveduto a realizzare una piattaforma panoramica, che consente di ammirare il lago ed i boschi non appena usciti dal sottopassaggio. Qui è altresì possibile reperire numerose preziose informazioni ed illustrazioni sul lago, la sua storia e le sue caratteristiche. Costo complessivo dei lavori 150mila euro.

Prossimamente verranno realizzati nuovi interventi nell’area intorno al lago, come l’allestimento del parcheggio, la creazione di un unico sentiero attorno al lago, la sistemazione del sentiero che conduce alla scuola forestale e la realizzazione di aree di sperimentazione che mostrino agli escursionisti i metodi di gestione forestale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *