Trentino, corso di meteorologia

Trento, 20 gennio 2010 – Organizzato in collaborazione con Meteotrentino dal 25 al 28 gennaio viene attivato presso la FACOLTA’ DI SCIENZE un corso di aggiornamento di meteorologia. Iscrizioni da tutti i centri meteo regionali d’Italia.

Dal 25 al 28 gennaio prossimi presso la Facoltà di Scienze dell’Università di Trento, in collaborazione con Meteotrentino (Dipartimento Protezione Civile e Infrastrutture della Provincia autonoma di Trento) e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Protezione Civile, e del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare, si terrà la sesta edizione di un corso di aggiornamento per coloro che si occupano di previsioni meteorologiche. Il corso, unico nel suo genere in Italia, vedrà la partecipazione di una trentina di meteorologi che lavorano nei centri meteorologici regionali e nazionali.

I Il tema di questa edizione è “Meteorologia: Satelliti, fulmini e predicibilità” e vedrà come relatori: Jochen Kerkmann, ricercatore alla Eumetsat specializzato nell’analisi delle immagini da satellite; Federico Grazzini dell’ARPA Emilia Romagna; Marina Bernardi del Servizio Rilevamento Fulmini del CESI; Davide Maspero dell’Università Bocconi di Milano; Silvia Puca della Protezione Civile Nazionale; Stefano Oss e Maurizio Montagna della Facoltà di Scienze di Trento; Lorenzo Bruzzone della Facoltà di Ingegneria di Trento; Alessandro Galliani dell’Aeronautica Militare.

Tutte le lezioni saranno videoriprese, con la supervisione di Marco Ronchetti del Dipartimento di Informatica e Telecomunicazioni della Facoltà di Scienze, e saranno raccolte in un DVD disponibile su richiesta. Una trentina di iscrizioni sono già pervenute da quasi tutti i centri meteo regionali, compresa la Sicilia e la Sardegna.
Raffaele De Col, dirigente della Protezione Civile trentina, darà il benvenuto ai partecipanti ed introdurrà i lavori alla presenza di Bernardo de Bernardinis (Vice Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale), Sandro Stringari (Preside della Facoltà di Scienze) e Sergio Pasquini (Aeronautica Militare).
Si segnala infine che alle ore 20.00 di Martedì 26 gennaio presso il Museo di Scienze Naturali in via Calepina 24 Jochen Kerkmann, introdotto da Lorenzo Bruzzone, terrà una conferenza pubblica dal titolo “Le nuvole viste da sopra – Cosa ci dicono le immagini satellitari”.

(Claudio Beltrami)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *