Toscana: fondi triennali per parchi

 

La Regione Toscana e Federparchi hanno siglato un accordo di collaborazione che prevede lo stanziamento di fondi regionali per il triennio 2010-2012. L’intesa mira a tutelare e promuovere la biodiversità in Toscana e ad accrescere l’importanza e la visibilità degli oltre 170 parchi (già associati a Federparchi) presenti nella regione.

L’accordo di collaborazione e finanziamento si articolerà in tre progetti triennali:

 – Istituzione del centro studi “Valerio Giacomini” per la ricerca, lo studio e la raccolta di informazioni riguardo alle aree protette.
Il centro, il primo di questo genere in Italia per quanto riguarda Federparchi, avrà il compito di promuovere, coordinare e condurre attività di ricerca e studio sulle aree protette, attività di formazione rivolte al personale che lavora nei parchi e di dotarsi di una biblioteca e del relativo archivio aperto al pubblico. Parallelamente ai servizi offerti dalla biblioteca si dovrà istituire una banca dati che permetta il continuo e completo monitoraggio delle aree protette.

 – Aumento degli spazi e delle risorse destinata all’evento “Parco Libri”, con particolare attenzione ai temi della sostenibilità sociale, economica ed ambientale a livello locale, nazionale ed internazionale.
L’evento, che si è affermato come vera e propria vetrina per i parchi e le aree protette attraverso convegni, esposizioni, attività di promozione, presentazione e confronto tra gli enti, le istituzioni, le case editrici, ecc.. che hanno a cuore la tutela dei beni naturali e paesaggistici, si terrà dal 6 all’8 Maggio nell’ormai consolidata cornice della Stazione Leopolda di Pisa.

 – Realizzazione di un video promozionale sui parchi regionali, finalizzato alla pubblicizzazione ed alla divulgazione del grande patrimonio di cui può fregiarsi la Toscana.

In base all’accordo raggiunto, la Regione Toscana si impegna a sostenere e finanziare questi tre progetti con 134mila euro nel 2010 e 114mila euro nei due anni successivi ed a garantire la sua collaborazione attiva con Federparchi.

Con questa iniziativa, dunque, la Regione Toscana punta sia alla preservazione che al rilancio ed alla promozione dei numerosi parchi nazionali, regionali, provinciali e delle molte aree protette presenti sul territorio, che la pongono tra le regioni d’avanguardia nel panorama del “settore verde”.

(Federico Beltrami)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *