Dall’elicottero alle piste: eliski

Passione estrema. Per raggiungere le piste migliori, per provare l’ebbrezza, per un’escursione diversa con gli amici. L’eliski è uno dei modi più originali e trendy di sciare. Dimenticate gli impianti, le code, gli skilift, le seggiovie. Radunate minimo 4 o massimo 8 amici e tuffatevi a testa bassa nell’avventura. Nella stagione invernale, l’Alta Valle di Susa (Piemonte) si trasforma in un paradiso della neve, da sempre frequentato dagli sciatori, non a caso in queste zone nasce nei primi anni del 1900 il primo sci club d’ Italia, lo “ Ski Club Torino. Oggi centro mondiale per le attività invernali e sede delle Olimpiadi invernali nel 2006.

Vicino alla celebre località di Sestriere, si aprono due stupende valli minori, la val Thuras e la val Argentera, dove c’è abbondanza di cime dai pendii perfettamente sciabili, con dislivelli tra i 700 e i 1600 metri. L’orientamento in prevalenza a nord favorisce neve abbondante e perfettamente farinosa per lunghi periodi dell’inverno. Tutti gli itinerari sono praticabili anche in snowboard e in telemark.

A tutti i partecipanti sarà fornito l’apparecchio A.R.V.A., ( emettitore/ricevitore per la ricerca di travolti da valanga) e una coincisa delucidazione sul suo impiego. Il periodo favorevole va da metà dicembre a metà aprile.

Alcune Classiche Discese

– Monte Giassez m. 2588 disl. m. 940

– Monte Terra Nera m. 3100 disl. m. 1450

– Cima del Pelvo m. 3266 disl. m. 1600

– Punta Ramiere m. 3303 disl. m. 1650

– Roc del Boucher m. 3258 disl. m. 1600

– Gran Roc m. 3120 disl m. 1500

– Punta Rognosa m. 3280 disl. m. 1650

– Monte Giornalet m. 3063 disl. m. 1500

– Rocce Platasse m. 2694 disl. m. 1050

– Monte Barifreddo m. 3028 disl. m. 1500

– Punta Gran Miol m. 2995 disl. m. 1400

– Monte Querellet m. 2726 disl. m. 1000

Condizioni :

La partenza e l’ arrivo si effettuano da Sauze di Cesana in alta Valle di Susa, a seconda della discesa il rientro potrà essere in elicottero oppure in pulmino privato.

Ogni guida accompagna contemporaneamente un massimo di 1 rotazioni di elicottero quindi 4 persone.

I gruppi devono obbligatoriamente essere composti da un numero pari a: 4 oppure 8 sciatori + 1 o 2 guida alpina

E’ obbligatorio l’ uso dell’ apparecchio ARVA che sarà dato in uso a coloro che ne sono sprovvisti.

Costi : gruppi precostituiti da 4 sciatori 420 euro per persona comprensivi di 2 rotazioni

: gruppi precostituiti da 8 sciatori 320 euro per persona comprensivi di 2 rotazioni

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *