logo_italia.gif
adv_estate_05.JPG
 

    Liguria

mexico viagra cialis drug does levitra work kamagra vs viagra how to get cialis

curiosando tra le offerte presenti in "Vacanze"

Immagine
Weekend a pedali
€ 140 (-5%)    senza data     PIEMONTE...
Immagine
Monastero di Bose e lago di Viverone
€ 45 (-5%)    senza data     PIEMONTE...
Immagine
Tramonti ed incanto in Dolomiti
€ 966 (-5%)    senza data     VENETO...
Immagine
Sardegna: camminando fra terra, cielo e mare
€ 990 (-5%)    senza data     SARDEGNA...
Immagine
Circeo: la Riviera di Ulisse
€ 812 (-5%)    senza data     LAZIO...


Scopri le Alpi Liguri in autunno!

Non disperate, gente! L’autunno è iniziato, certo, ma le temperature ancora miti e il tempo stabile e soleggiato significano una sola cosa per l’escursionista: cielo terso e possibilità di belle camminate tra i colori della stagione più variopinta dell’anno.


Parco Regionale delle Alpi Liguri, autunno, colori, odori, profumi, Val Tanarello, Le Brigue, pecora brigasca, escursione, camminata, Liguria, fauna, Tenda, San Bernardo di Mendatica, Val Tanarello, Mendatica
Foto: Jk4u59

Le condizioni ideali, insomma, per scoprire e addentrarsi nella natura montana, che in Liguria vuol dire una cosa sola: Parco Naturale delle Alpi Liguri.
E’ proprio in quest’area protetta, infatti, che potrete sgranchirvi le gambe e ammirare gli splendidi panorami naturali accompagnati dalle guide del Centro Turismo Escursionistico di Mendatica, che per domenica 16 ottobre vi offre ben due possibili alternative.

Se amate il contatto diretto con la natura, il silenzio e gli stretti e impervi sentieri di montagna, l’escursione in programma a partire dalle 8.30 a San Bernardo di Mendatica è ciò che fa per voi.
Lungo il cammino in direzione della Val Tanarello – circa 6 ore complessive, durante le quali si accumulerà un dislivello di 500 metri – le tinte cangianti del fogliame d’inizio autunno faranno da insolita e affascinante cornice del vostro viaggio. Superato il Colle di San Bernardo, sulle rive del Tanarello, i colori migliori di questa stagione si mostreranno infatti in tutto il loro fulgore: dalle tenui tinte di giallo al rosso acceso, dall’azzurro del limpido cielo e del mare all’orizzonte al brillante verde delle conifere, non potrete che rimanere incantati da questo spettacolo naturale.
Non solo: prati e boschi della Val Tanarello ospitano anche una fauna eccezionalmente varia, che comprende esemplari di camosci, caprioli, cinghiali, lupi, gatti selvatici e lontre. Se sarete fortunati potrete vederli da vicino, magari rannicchiati tra i numerosi resti di ponti medievali della zona o nei prati attorno alle vecchie malghe che popolano la valle.
La quota di partecipazione all’escursione è di 10 euro a (8 euro per i tesserati 2011).
Per informazioni e prenotazioni Ufficio IAT/INFOPARCO di Mendatica (338 3045512 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.mendatica.com).

Se invece vi piace vivere la natura senza privarvi dell’allegria e del divertimento delle feste paesane potete dirigervi nel piccolo borgo medievale di La Brigue, meta dell’ultima escursione stagionale di Jack in The Green sulle tracce della pecora brigasca. Questo tipo di ovino, presidio di slow food e dal cui latte si producono tre formaggi – la Sora, la Toma e il Brus –, sarà il protagonista di una vera e propria festa che animerà il paesino montano ligure.
Per raggiungerlo, dalla Stazione di Tenda (820 mt s.l.m.), si scende verso il mare e si procede verso il Col de Loubaira. Arrivati a La Brigue, nella valle del Levenza, potrete ammirare e percorrere i suoi affascinanti vicoli e scoprire l’antico Castello dei Lascaris, oppure uscire dal paese e salire sul Ponte Coq o visitare il Santuario di Notre Dame des Fontaines.

In ogni caso non dimenticatevi di fare un salto in Place Saint Martin: qui, oltre ad alcuni esemplari di pecora brigasca e montoni che sfileranno nel pomeriggio, saranno presenti esposizioni di banchetti artigianali e di prodotti tipici e sarà possibile mangiare o degustare formaggi o carne alla brace, con il piacevole sottofondo della musica e delle danze occitane.
Il Rientro a Tende avverrà in treno  o in bus. Il ritrovo per la partenza è invece fissato a Tenda ore 9:00.
Per informazioni contattare “Jack in The Green” (334 1217884 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.crestediconfine.com).


(10 ottobre 2011)