Lecco: un’estate tra gli alpeggi

 

Percorrere i sentieri curati delle montagne lecchesi a piedi o in mountain bike, avventurarsi all’interno di grotte ghiacciate, sorvolare la pianura con un impagabile volo in parapendio e cavalcare nelle verdi radure in quota.

Montagna, Lecco,lecchese, alpeggio, Via degli alpeggi, escursione, estate, programma, manifestazione, mountain bike, ritrovo, gita, rifugio, camminata
Foto: Montagna Made In Italy

Tutto questo è “La via degli alpeggi”, manifestazione giunta ormai alle 5° edizione che prevede 5 appuntamenti tra il 18 luglio ed il 25 agosto all’insegna dell’esplorazione della montagna lecchese.

La rassegna di escursioni, organizzata dall’Agenzia di Sviluppo Turistico Alta Valsassina con il sostegno della Provincia e della Camera di Commercio di Lecco e con il contributo di Assorifugi, dell’Associazione di mountain bike MTB e Natura ASD e dell’Asssociazione di parapendio “Sky Hard”, punta ad attirare nuovi turisti ed a sviluppare una più stretta cooperezione tra i vari operatori presenti in montagna e gli Enti Locali.
Questi i cinque appuntamenti in programma:

– Domenica 18 luglio escursione guidata in Val Biandino, pranzo al rifugio Tavecchia e visita all’alpeggio che prende il nome dalla Valle, dove si potrà assistere alla mungitura ed alla lavorazione del latte.
Partenza alle 9.00 ad Introbio, ritorno previsto nel tardo pomeriggio.

– Domenica 25 luglio, dopo la gita all’alpeggio Moncodeno (metri 1.670), con dimostrazione di mungitura delle capre e preparazione della cagliata, ed il pranzo al rifugio Bogani (mt.1.816), nel pomeriggio un’escursione geologica sul Grignone permetterà di ammirare la splendida Ghiacciaia di Moncodeno, accompagnati da una Guida Alpina che assicura con la corda di calata. L’imbragatura, il caschetto e la pila frontale verranno fornite dal Rifugio Bogani.
Partenza prevista per le 7.30 nel piazzale di Vò di Moncodeno.

– Domenica 1 agosto ritrovo a Premana alle 9.00 e partenza in direzione delll’Alpe Varrone. Pranzo presso il rifugio Vecchia Casera di Varrone e, nel pomeriggio, passeggiata a cavallo con visita alle malghe dell’Alpe e premi al cavallo più bello, al gruppo di cavalieri arrivati più da lontano ed al cavaliere più giovane.

– Sabato 7 agosto, con ritrovo a Moggio, è prevista l’escursione in mountain bike in direzione del rifugio Cazzaniga-Merlini, dove si pranzerà, e dell’alpeggio “Piazzo”, dove si assisterà alla mungitura ed alla preparazione dei formaggi tipici.
Previsti due percorsi per giungere al rifugio: il primo, di difficoltà bassa, partirà dalla stazione alta della funivia alle ore 10.00; il secondo, di difficoltà media, partirà dal parcheggio del centro sportivo di Moggio alle 8.30.

– Domenica 22 agosto l’Alpe Giumello sarà lo scenario ideale per chiudere in bellezza la Via degli alpeggi 2010. Alle ore 10.00, nel piazzale dell’Alpe Giumello, raggiungibile in auto da Casargo, si terrà una mostra dei prodotti d’alpeggio con possibilità di acquistare i prodotti e incontrare di persona i produttori, autentici custodi delle antiche tradizioni di lavorazione del latte e del formaggio.
Per i più piccoli sarà allestito un percorso di mountain bike (ritrovo ore 10.30) sopra il piazzale dell’Alpe Giumello e sarà prevista una gustosa merenda a base di pane e nutella.
Per gli amanti del brivido sarà invece possibile effettuare gratuitamente voli biposto in parapendio con gli istruttori della scuola Flylibell e Sky Hard. Le prenotazioni si effetturanno sul luogo a partire dalle ore 9.00 e fino ad esaurimento posti.

Per maggiori informazioni visitare il sito dell’Alta Valsassina.

(Federico Beltrami)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *