Ruote grasse a Riva…del Garda

 

Dal 30 aprile al 2 maggio Riva del Garda farà da cornice alle 17° edizione del Sympatex Bike Festival, evento dedicato all’intero universo della mountain bike. La tre giorni, che l’anno scorso ha attirato oltre 22 mila bikers da tutto il mondo, presenta un programma estremamente diversificato, che si propone di attrarre le categorie più diverse di bikers: dal “turista della mountain bike” con famiglia al seguito, all’agonista competitivo, al professionista amante delle acrobazie.
Il programma si articolerà in giornate “a tema”.

Venerdì 30 aprile il Sympatex Bike Festival aprirà col botto. L’agenda prevede infatti una giornata ad alto tasso di adrenalina con tre gare da bollino rosso. Subito dopo l’inaugurazione ufficiale della manifestazione, prevista per le ore 11, si partirà con la “Specialized Enduro Ride”, una discesa lungo il sentiero “Marmitte dei Giganti” di Torbole nella quale i riders dovranno coniugare destrezza, abilità ad una buona dose di spericolatezza. Il percorso andrà infatti completato nel minor tempo possibile e cercando di accumulare il minor numero possibile di penalità, assegnate quando un piede (5 secondi di penalità), due piedi o l’intero corpo (10 secondi di penalità) dell’atleta toccano il terreno.
Alle ore 20 sarà la volta delle sensazionali acrobazie dei “dirtjumper”, veri e propri professionisti delle evoluzioni sulle due ruote che si contenderanno il titolo di “King of Dirt” e di “Rose Airshow”. Una giuria di esperti avrà il compito di eleggere il vincitore.
Alle 22, nell’area ex Cattoi, lo “Scott Nightsprint” innalzerà ulteriormente il livello di adrenalina negli presenti. In questa gara, infatti, i corridori si cimenteranno in uno sprint mozzafiato su di un percorso ad ostacoli.

La giornata di Sabato 1 maggio sarà invece interamente dedicata alla “Rocky Marathon Garda”, la gara individuale di mountain bike che lo scorso anno infranse il muro dei 2mila partecipanti.
Quattro i percorsi allestiti dagli organizzatori:
– la “Ronda Facile”, tracciato di 27,6 km per 596 metri di dislivello adatto ai neofiti della mountain-bike, alle famiglie ed ai meno giovani;
– la “Ronda Piccola”, tracciato di 53,2 km per 1659 metri di dislivello che si presenta come un buon compromesso tra puro divertimento ed impegno agonistico;
– la “Ronda Grande”, tracciato di 86,6 km per 2705 metri di dislivello appositamente pensato per gli agonisti più allenati;
– la “Ronda Extreme”, tracciato di 105,3 km per 3561 metri di dislivello rivolto agli amanti delle imprese più estreme.
Per tutti i percorsi la partenza è prevista tra le 7.30 e le 8.10.

Domenica 2 maggio gli adulti potranno tirare il fiato. La giornata conclusiva del Festival sarà infatti appannaggio dei più piccoli, che potranno misurarsi sul percorso dello “Scott Junior Trophy”. La competizione, aperta ai giovani dai 3 a 15 anni, si strutturerà su percorsi diversi, di lunghezza compresa tra l’uno e gli otto chilometri e di differenti gradi di difficoltà.

Ulteriore motivo di interesse per la manifestazione sarà l’ampia area espositiva gratuita che verrà allestita sulle sponde del lago, nelle immediate vicinanze del centro di Riva. Qui, dalle 10 alle 19 e per tutte e tre le giornate del festival, le migliaia di appassionati potranno testare i migliori prodotti tecnici di circa 300 marche che le oltre 140 aziende attive nel mondo della mountain bike metteranno a disposizione del pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *