Dolomiti skyrace: sfida alla gravità

 

Quando, da Canazei, lo ammiri in tutta la sua maestosa imponenza, è l’ultima cosa che ti verrebbe in mente di fare. Eppure, il prossimo 18 luglio, centinaia di impavidi appassionati cercheranno di raggiungerlo di corsa, per poi ritornare alla base con una picchiata mozzafiato.

skyrunning, Dolomites Skyrace, Vertical Kilometer, Piz Boè, Val di Fassa, Canazei, corsa in montagna, montagna, percorso, programma, campionato mondiale chilometro verticale
Foto: www.dolomiteskyrace.com

E’ il Piz Boè, che dall’alto dei suoi 3152 metri di altitudine, domina il celebre passo Pordoi e tutta la val di Fassa. Dal 16 al 18 luglio, insieme alle pendici che lo sorreggono, sarà teatro di due sfide mozzafiato dedicate agli amanti della corsa in montagna: il campionato mondiale di “Vertical kilometer”, che aprirà la 3 giorni di gare venerdì 16 luglio, e la “Dolomites Skyrace”, gara di skyrunning in programma domenica 18 luglio.

La sfida inaugurale, 1000 metri esatti di dislivello positivo in verticale lungo i 2000 metri di tracciato che, con pendenze estreme, congiungono Alba di Canazei ai 2465 metri della Crepa Neigra, assegnerà per la prima volta il titolo mondiale. Sarà infatti la somma dei tempi della tappa fassana e della tappa lecchese di Premana, prevista per il 25 luglio, a decretare il campione e la campionessa mondiale di specialità.

La “Dolomites Skyrace”, invece, prenderà il via alle 8.30 da Piazza Marconi, nel centro di Canazei (1465 m.s.l.m.). Da qui, i corridori dovranno raggiungere il Passo Pordoi (2239 m.s.l.m.) ed il Piz Boè (3152 m.s.l.m.), per poi buttarsi in picchiata verso il rifugio Boè (2871 m.s.l.m.) ed, attraverso la Val Lasties, ridiscendere a Canazei. La lunghezza complessiva del tracciato, che si snoda tra ampi ghiaioni, ripide piste da sci e tortuosi sentieri in quota e che i vincitori della passata edizione Raul Garcia Castan ed Antonella Confortola impiegarono rispettivamente 1h57min17sec e 2h25min17sec a percorrere, è di 22 chilometri.

Il prezzo della gara è di 55 euro (40 euro per il Vertical Kilometer), ed è possibile acquistare il pacchetto per entrambe le gare a 75 euro. Per iscriversi bisogna compilare il modulo di iscrizione on line ed inviarlo entro il 14 luglio seguendo le apposite procedure indicate sul sito della manifestazione. E’ previsto un limite massimo di 700 iscritti per la Dolomites Skyrace.

(Federico Beltrami)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *